Francesca Cova | Consulenza sessuale
391
page-template-default,page,page-id-391,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.5,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Consulenza sessuale individuale e di coppia

La terapia in sessuologia è una attività di sostegno rivolta ad individui e coppie e si pone l’obiettivo di indagare, chiarire per aiutare e se necessario intervenire su uno specifico disturbo sessuale, promuovendo un cambiamento.

L’intero processo della consultazione sessuologica consta di un ciclo di 3-5 colloqui, a seconda che si tratti di incontri individuali o di coppia, all’interno dei quali, ci si muoverà nella logica ricerca, della comprensione, della raccolta di informazioni (pensieri, emozioni, azioni, relazioni del soggetto) concordando di volta in volta le tappe, per chiarire il problema.

 

 

 Obiettivi della consulenza sessuologica

La consulenza in sessuologia è orientata sul problema e non sulla persona e avviene nel rispetto della privacy, del segreto professionale, delle diversità e dell’altro, in un contesto libero da pregiudizi.

Alla fine del ciclo di colloqui, si apriranno tre possibili scenari:

  • Restituzione di quanto emerso e chiusura della consulenza
  • Restituzione ed invio ad altro professionista
  • Restituzione e intervento sul problema

 

A chi si rivolge la consulenza sessuologica?

In particolare può essere utile richiedere una consulenza sessuologica quando ci si trova “bloccati” sessualmente o in ansia per un rapporto e ci si rende conto che le soluzioni, messe in atto in maniera autonoma, sono risultate poco adatte a stare meglio, creando un “appuntamento quotidiano” con il proprio malessere, che finisce per influenzare il rapporto di coppia.

Nello specifico la consulenza sessuologica è rivolta a:

  • chi si trova disorientato – confuso – perplesso –ansioso circa la sessualità (funzione di orientamento)
  • chi è portatore di un disagio sessuale, ma non di una sindrome disfunzionale (funzione di chiarimento)
  • chi sta attuando un iter per patologie organiche durante la fase di visite e interventi (funzione di sostegno) sia individualmente sia in coppia

 

Terapia sessuale

Solo al termine di un ciclo di consulenza sessuologia, sarà possibile prevedere se intraprendere o meno uno percorso di terapia sessuologica che comunque sarà breve e si baserà sull’utilizzo di prescrizioni e tecniche utilizzate in ambito sessuologico.